Fitoterapia - SITO INFORMATIVO DEL DOTT. MASSIMO CAPOROSSI

!--Start of Zopim Live Chat Script-->
CASTELLI.IT
  PROCTO
Vai ai contenuti

Menu principale:

Fitoterapia

Proctologia > Medicina alternativa



Per fitoterapia si intende una metodica terapeutica che sfrutta le proprietà del fitocomplesso presente in alcune
parti della pianta, intesa nella sua globalità (planta tota). La dose di tossicità resta più bassa rispetto al farmaco di sintesi perché il singolo principio attivo è frenato nella sua azione da altri principi naturali presenti nel fitocomplesso. La fitoterapia è a metà strada tra la medicina convenzionale e l'omeopatia. Essa sfrutta principalmente l'organotropismo che ciascuna pianta naturalmente possiede, e lo fa a dosi ponderali con la tintura madre o a diluizioni decimali (1DH) con la gemmoterapia. Quest'ultima permette, grazie alla diluizione, una maggiore personalizzazione della terapia perché interviene su organi ben precisi e sul "terreno" del paziente.  
Questa terapia come le terapie convenzionali sfrutta la legge dei contrari ed è dedicata al trattamento delle terapie croniche e delle terapie acute non gravi. Fondamentalmente si verifica un'azione di drenaggio degli emuntori del nostro organismo e per tale motivo ben si articola con l'omeopatia permettendo l'eliminazione delle tossine prodotte. Viene così messo in pratica il grande principio di guarire dalla parte più interna verso la superficie.

Elicrisio TM: utile soprattutto nei bambini di età inferiore ai 5 anni. Riduce le infiammazioni connettivali, autoimmuni e allergiche, sia intestinali che respiratorie. Proprietà antiossidanti, antiflogistiche, antiistaminiche, antipsoriasiche, cortison-like, coleretiche, colagoghe.

Timo TM: migliora lo stato di ipoimmunità con leucopenia. Rinforza le difese immunitarie intestinali e respiratorie.

Ribes nigrum, rosa canina MG: molto utili nelle forme allergiche e nei fenomeni di ipoimmunità con frequenti flogosi recidivanti.

Vaccinum vitis MG: nel dismicrobismo intestinale e nei disturbi ad esso correlati (flatulenza, diarrea, meteorismo). Attiva il colon spastico e atonico, calma quello irritabile con alvo lento.

Tilia tormentosa MG : antispastico viscerale. Utile nel colon irritabile (coliche addominali, stipsi, diarrea).

Fagus selvatica MG, Betulla pubescens: immunostimolanti, anti-allergici.

Vitis vinifera MG : intensa attività antinfiammatoria, utile nelle IBD.

Potentilla tormentilla TM: è conosciuta per le sue proprietà astringenti. Ha un potere antidiarroico e emostatico.

Bistorta TM: ha proprietà astringenti a livello intestinale, emostatiche, cicatrizzanti e antiflogistiche a livello delle mucose.

Rosmarinus officinalis MG: colagogo per disintossicare un fegato già impegnato dalla dieta.

Tarassaco TM, cynaria TM: efficace lassativo e drenante epatico.


La fitoterapia nelle intolleranza alimentari nei bambini

Le intolleranze alimentari nei bambini rappresentano una patologia in continuo aumento, soprattutto per l'uso indiscriminato di conservanti, coloranti, additivi, pesticidi, ormoni e quant'altro presente nei cibi. La diagnosi di intolleranza viene posta in maniera empirica dal rilievo obiettivo di manifestazioni cliniche scatenate dall'alimento, generalmente latte o derivati, uova, fragole, crostacei, carni di suino. Nella maggior parte dei casi il quadro clinico è rappresentato da disturbi intestinali quali diarrea, vomito, nausea, ma non sono affatto rare manifestazioni cutanee (orticaria, eczema, prurito), rinite e asma.

Protocollo terapeutico per 3 mesi:
Elicrisio TM: dalle 15 alle 30 gtt prima dei pasti
Timo TM: dalle 15 alle 20 gtt alle ore 18
Contemporaneamente si somministra il corrispondente simillimum omeopatico in dosi scalari crescenti. I più utilizzati sono: Silicea, Sulfur, Calcarea Phosphorica, Pulsatilla, Calcarea Carbonica, Natrum Muriaticum, Lycopodium e Phosphorus.

In alternativa si può utilizzare una associazione gemmoterapica:
Ribes nigrum 1DH MG dalle 30 alle 60 gtt al giorno in due somministrazioni
Rosa canina 1DH MG dalle 30 alle 50 gtt una sola volta al dì.

Oppure:
Fagus selvatica 1DH MG 50 gtt al giorno
Betulla pubescens 1DH MG 50 gtt al giorno












 
Bookmark and Share
Torna ai contenuti | Torna al menu