Rettoscopia - SITO INFORMATIVO DEL DOTT. MASSIMO CAPOROSSI

!--Start of Zopim Live Chat Script-->
CASTELLI.IT
  PROCTO
Vai ai contenuti

Menu principale:

Rettoscopia

Proctologia > Diagnostica > Visita
 
La rettoscopia

Per effettuare una rettoscopia è necessaria una preparazione intestinale. L’esame viene eseguito nella posizione laterale sinistra o in genu-pettorale. Esistono varie lunghezze dello strumento: 13 o 25 cm. A differenza dell’anoscopia durante l’esame si deve insufflare aria per distendere le pareti del retto e questo può generare un certo fastidio di cui bisogna avvisare il paziente. La rettoscopia si utilizza come esame di primo livello per diagnosticare patologie rettali quali proctiti, polipi e neoplasie. Naturalmente la colonscopia, per la migliore visione e per la possibilità di biopsie mirate ed eventuali interventi endoscopici, rimane l’esame di scelta per lo screening dei tumori colo-rettali e per la valutazione più accurata delle lesioni individuate con la rettoscopia.


Esempio di preparazione per rettoscopia
:
                              

  • Si utilizzano due bustine di SELG-ESSE che servono per la preparazione di 2 litri di soluzione: ogni bustina va sciolta in un litro d’acqua. Bere rapidamente, ogni 15 minuti, ¼ di litro (un bicchiere grande)evitando piccoli sorsi. L’evacuazione inizia dopo circa due ore.

  • Non assumere cibi solidi nelle tre ore che precedono l’assunzione di SELG-ESSE.

  • E' possibile bere acqua, tè zuccherato, camomilla fino a due ore prima della rettoscopia.


Il giorno precedente l’esame assumere SELG ESSE nel seguente modo:

  • La sera alle ore 18.00 bere un litro di soluzione

  • La sera alle ore 21.00 bere un litro di soluzione  


 
 
Bookmark and Share
Torna ai contenuti | Torna al menu